Attualità

Primo caso coronavirus nel caiatino, una comunità all’erta

di  Ed. Italia  -  2 Aprile 2020

CAIAZZO/PIANA DI MONTE VERNA (Stefania Mastroianni). Dopo l’annuncio del Sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto sulla presenza del primo caso di covid-19 nel comune, la comunità si blinda in casa ulteriormente.

La conferma è giunta stamattina dall’Unità di Prevenzione Collettiva del Distretto sanitario di Caiazzo, che accerta la positività del tampone effettuato giorni fa al paziente.

Il primo cittadino fa sentire la vicinanza dell’ente da lui rappresentato alla famiglia del contagiato e alla comunità intera, raccomandando di continuare ad osservare le stringenti disposizioni governative e regionali.

Nonostante ciò, cresce comunque la preoccupazione per i concittadini, spaventati dalla prossimità del virus. Il Sindaco Giaquinto sollecita i caiatini che hanno frequentato il Distretto di via Caduti sul lavoro a farlo presente a lui stesso (al numero 3393907346) o alla Polizia Municipale (3358082623).

Intanto, anche il Sindaco del contiguo comune di Piana di Monte Verna Stefano Lombardi invita i suoi cittadini, che negli ultimi 15 giorni si sono recati al Distretto ASL di Caiazzo per motivi di lavoro, visite mediche o altro, a segnalarlo immediatamente al proprio medico di famiglia e al Comune (ai numeri 0823 861615 e 3383350942) per ricevere informazioni sulle procedure precauzionali da adottare.

Ciò non deve creare allarmismi, essendo solo una prassi di trasparenza e correttezza al fine di poter conoscere lo stato delle cose e, eventualmente, intervenire il prima possibile e scongiurare il peggio.

 

 

.