Cronaca

Muore paziente positiva al Covid: scattano 50 tamponi nella Valle

di  redazione  -  31 Marzo 2020

 

VALLE TELESINA. Sono 50 i tamponi effettuati su pazienti e personale della Fondazione Maugeri di Telese Terme dove era stata ricoverata, dopo un interventi chirurgico in una struttura di Mercogliano (Avellino) per alcuni giorni una signora di 79 anni, deceduta ieri sera all’ospedale San Pio di Benevento e risultata positiva al Covid 19.

Sono immediatamente scattate le misure di prevenzione, specie per i 26 pazienti ricoverati nel reparto di Cardiologia della struttura, che in totale ne ospita 114, e per una ventina di medici e infermieri del reparto.

 

 

“La paziente deceduta all’ospedale San Pio di Benevento con tampone positivo, dove era stata inviata come sospetto Covid-19, dopo una lastra, era stata ricoverata- si legge in una nota della direzione sanitaria della Maugeri – per tre giorni al reparto Cardiologica riabilitativa dell’IRCCS Maugeri Telese dal 24 marzo per gli esiti di un intervento cardiochirurgico effettuato alla clinica Montevergine di Mercogliano, in provincia di Avellino”. “Risultata affetta anche da pneumotorace – continua la nota – la paziente, pur in assenza di sintomi specifici da Covid -19, era stata sottoposta a una lastra di controllo che evidenziava chiari segni di interstiziopatia con impegno alveolare e, per questo, veniva trasferita al San Pio di Benevento il giorno 27 marzo, come caso sospetto. Del fatto era stata tempestivamente informata l’Asl di Benevento.

 

 

La signora era pero’ deceduta improvvisamente, appena arrivata al nosocomio beneventano e il tampone effettuato ha dato, ieri sera, esito positivo”. “La Direzione sanitaria dell’IRCCS Maugeri Telese – continua la nota – ha gia’ provveduto a censire i contatti stretti avuti dalla paziente in ospedale: il personale che la seguiva operava gia’ in regime precauzionale, indossando i dispositivi di protezione individuale – dpi e rispettando i protocolli, per cui si procedera’ – secondo la normativa nazionale e regionale – all’osservazione stretta, che consiste nel rilevamento della temperatura corporea due volte al giorno e nel controllo di eventuali sintomi”. “L’IRCCS Maugeri Telese, d’altronde, ha adottato gia’ da qualche settimana, in linea con i 17 istituti Maugeri presenti nelle altre cinque regioni italiane, un regime precauzionale che comprende la sospensione delle visite ai pazienti e l’osservanza, da parte del personale, di tutte le misure preventive necessarie”, conclude la nota.

.