Attualità

Il Sindacato degli inquilini chiede un sostegno alle famiglie in difficoltà

di  Nello Ferraro  -  31 Marzo 2020

Regionale. Con il passare dei giorni di quarantena molte famiglie stanno avendo notevoli difficoltà a sostenere le spese, tra queste pesa come un macigno il canone di locazione mensile che tanti inquilini rischiano di non poter onorare.

A tal proposito le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto alla Regione Campania di istituire un fondo per sostenere le famiglie con reddito ISEE inferiore a 15000,00 euro. Abbiamo chiesto maggiori delucidazioni al Segretario Generale  del SUNIA (Sindacato Unitario Nazionale Inquilini Assegnatari) di Caserta, Ciro Cortese:

 

 

 

 

 

Così come abbiamo scritto nella nota, vanno superati i tempi burocratici di erogazione di queste somme che vanno immediatamente messe a disposizione dei Comuni. Le somme devono essere erogate con una procedura a sportello sulla scorta di una conoscenza capillare dei bisogni effettivi anche ricorrendo al supporto dei servizi sociali”.

 

 

 

 

 

Il contributo che potrebbe essere inferiore a 1000,00 euro si rende necessario per superare questo periodo di grave emergenza, per dare un pò di respiro alle famiglie che si trovano in grosse difficoltà, evitando molti sfratti per morosità. Certamente questo non basterà a risolvere il problema abitativo che dovrà essere analizzato in modo da programmare il futuro, soprattutto in vista della proroga agli sfratti del 30 giugno 2020. Non a caso abbiamo sollecitato l’Osservatorio regionale sulla casa ad attivarsi in tal senso, in virtù dell’approvazione della riforma dell’edilizia pubblica in riferimento alla quale sono stati chiesti provvedimenti di proroga di varie scadenze vista la difficoltà oggettiva di questo periodo.”

 

.