Cronaca

Giallo in città, due morti in poche ore. Si indaga su mix fatale

di  Redazione  -  30 Marzo 2020

 

 

Castel Volturno. Due morti a poco più di tre ore di distanza l’una dall’altra.

Due uomini di nemmeno 50 anni morti nello stesso territorio e apparentemente in circostanze del tutto simili.

 

Potrebbero essere legati tra loro i due decessi avvenuti nella serata di ieri a Castel Volturno dove sono spirati due cittadini italiani. Il primo allarme è scattato poco prima delle 19 quando è stato trovato privo di vita in via Modigliani C. D., un 50enne del posto.

 

A stroncare la vita all’uomo sembra essere stato un arresto cardiocircolatorio, ma da subito non viene escluso il possibile legame con l’assunzione di sostanze.

 

Nemmeno tre ore dopo in un casolare alle spalle del centro Fernandes viene rinvenuto senza vita un 45enne di nazionalità italiana, A. R.: sul posto arrivano i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone per ricostruire la dinamica, ma lo scenario sembra simile a quello di poco prima con un mix letale che potrebbe aver fatto da detonatore per le due tragedie.

 

Ad aggravare lo scenario c’è peraltro un altro intervento effettuato dal servizio di emergenza nei confronti di un extracomunitario, salvato dalle conseguenze di una possibile overdose. Un’ombra che si allunga ora come uno spettro su un litorale già paralizzato dalla paura per il virus.

 

 

.