Politica

Pirozzi risponde a D’Anna: “Ecco cosa stiamo facendo e cosa faremo ancora per famiglie in difficoltà”

di  redazione  -  29 Marzo 2020

Santa Maria a Vico. Andrea Pirozzi, sindaco di Santa Maria a Vico risponde al senatore D’Anna in merito all’iniziativa ‘ADOTTA LA FAMIGLIA’.

Il primo cittadino entra nei dettagli e annuncia più iniziative e più raccolte. Ecco le sue parole:

Riscontro con piacere la lettera aperta inviatami dal Dott. Vincenzo D’Anna.
Condivido la priorità, oggi ancora più contingente, di sostenere le famiglie che a causa della pandemia necessitano di un intervento urgente per il proprio sostentamento.

 

Domande da presentare entro il 30

In questo senso, l’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico è già intervenuta con una misura specifica definita “Buoni spesa per le famiglie in difficoltà”, grazie alla quale circa 100 famiglie potranno usufruire di un aiuto in buoni spesa per un importo pari a circa 200 euro; a tal proposito, ricordiamo alla popolazione che è possibile presentare domanda entro domani, 30 marzo 2020. 

 

 

I buoni spesa saranno assegnati ai richiedenti aventi diritto in tempi rapidi direttamente a casa, e saranno spendibili presso i punti vendita aderenti di Santa Maria a Vico. Siamo consapevoli che questa misura non sarà sufficiente a sollevare tutte le famiglie in difficoltà, ma abbiamo ritenuto opportuno agire immediatamente almeno con un primo intervento realizzato con risorse comunali.

 

Le associazioni presenti sul territorio, alle quali va ancora una volta la mia gratitudine, stanno lavorando anch’esse mediante la distribuzione di aiuti materiali consegnati a chi più ne ha bisogno direttamente nelle proprie case.

 

“Siamo pronti con un altro bando”

Siamo pronti con un altro bando dedicato a tutte le famiglie disagiate, che utilizzerà i fondi derivanti dal conto corrente comunale appositamente istituito per l’emergenza COVID-19, al quale già sono pervenute numerose donazioni; saranno inoltre a disposizione tutte le altre risorse, già annunciate, statali e regionali.

È stato inoltre costituito un coordinamento tra comune, associazioni e parrocchie, con lo scopo di realizzare un censimento di tutte le famiglie che versano in condizioni di disagio; stiamo quindi stilando una graduatoria unica alla quale attingerà non solo il comune, ma anche le associazioni, le aziende e tutti coloro che vogliano contribuire, in modo da garantire una distribuzione equa delle donazioni.

 

La proposta del Dott. D’Anna è in linea con la nostra volontà di supportare tutte le famiglie che in questo difficile momento necessitano di tutta la nostra attenzione, pertanto invito tutti coloro che ne hanno la volontà e la possibilità, di contattare gli uffici comunali per fornire il loro libero sostegno.
Voglio confermare che a Santa Maria a Vico nessuno rimarrà indietro o sarà abbandonato.

 

Il sindaco di Santa Maria a Vico
Andrea Pirozzi

.