Attualità

A Pasquetta tutti a casa. Ci saluteremo dai balconi.

di  Imma Mandara  -  26 Marzo 2020

Non sarà la solita Pasquetta. Dimenticate il solito pic-nic di Lunedi in Albis quando molti si organizzavano chi in un modo chi un altro per passare una giornata diversa dal solito.

C’era chi si recava a fare un pic-nic in montagna o in mezzo al verde dei prati. Chi approfittava la bella giornata per godersi una giornata di sole al mare. O chi si recava in luoghi di cultura e di arte. Quest’anno la tanto attesa Pasquetta alla Reggia di Caserta non ci sarà.

Ci ritroveremo tutti sui balconi di casa con i tavolini e barbecue. Sarà un altro modo per stare tutti vicini. Ci sarà anche chi  ci farà compagnia dalla cucina di casa con un brindisi alla finestra. Ma questo non ci deve abbattere. Dobbiamo essere forti per superare questo periodo d’isolamento nelle nostre case.

La quarantena in regione Campania prorogata fino al 14 aprile. Lo ha deciso il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha prorogato l’isolamento fino al martedì in Albis.

“Con decorrenza dalla 26 marzo 2020 e fino al 14 aprile 2020 – si legge nell’ordinanza – su tutto il territorio regionale è prorogato il divieto di uscire dalla abitazione, ovvero residenza, domicilio o dimora nella quale ci si trovi, ai sensi e per gli effetti dell’Ordinanza del Ministro della Salute e del Ministro dell’Interno 22 marzo 2020 e del DPCM 22 marzo 2020. Sono ammessi esclusivamente spostamenti temporanei ed individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative per le attività consentite, ovvero per situazioni di necessità o motivi di salute”

Fino ad allora restiamo nelle nostre case e usciamo solo se strettamente necessario.Solo Uniti riusciremo di nuovo a ritornare alla normalità e noi ce la faremo perché noi siamo forti.

NOI SIAMO L’ITALIA

.