Cronaca

Carcere, positivo medico a chiamata. Ecco chi ha fatto il test oggi

di  redazione  -  19 Marzo 2020

L’aggiornamento

Il medico non fa parte dell’organico medico interno della struttura. Si tratta di un medico generico che presta consulenza nell’istituto penitenziario ‘a chiamata’ per la valutazione medica dei singoli casi dei detenuti.

 

Negli ultimi tempi non ha avuto alcun contatto con i detenuti. Le persone venute a contatto con lui, tra cui un’infermiera, sono state sottoposte oggi a tampone e si attendono i risultati. Il carcere Uccella di Santa Maria Capua Vetere ha una capienza di circa 800 persone, e attualmente ci sono circa mille detenuti.

IL PRIMO LANCIO

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Un medico che svolge attività di consulenza nel carcere di Santa Maria Capua Vetere è risultato positivo al test del Coronavirus. La notizia della positività è stata comunicata ieri pomeriggio dall’Asl alle autorità: smentita la voce di contagiati nel personale interno alla casa circondariale Uccella, anche se sono state avviate le procedure del caso.

 

Al momento non risultano casi particolari ma è partito l’iter per effettuare i tamponi su una parte cospicua dei detenuti che potrebbero essere venuti in contatti. Come evidenziato da Fanpage si tratta di un medico che è in carcere sporadicamente e solo a chiamata per valutare singoli casi.

 

Pressione in queste ore anche per presentare istanze al tribunale di sorveglianza per chiedere la revoca della detenzione carceraria su alcuni casi.

 

 

.