Cronaca

Allarme Coronavirus, clinica conferma: test negativo. Ricostruito il percorso del paziente

di  Redazione  -  21 Febbraio 2020

L’AGGIORNAMENTO

 

CASTEL VOLTURNO. Non ha contratto il Coronavirus il bulgaro (residente a Mondragone) che ha fatto scattare l’allerta alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno, dove si era presentato con una polmonite.

E’ risultato infatti negativo il tampone faringeo che gli è stato praticato.

 

In una nota, la clinica Pineta Grande fa sapere che «dato lo stato di pre-allerta dovuto alla diffusione del Coronavirus, il paziente è stato interrogato ed ha confermato di non essere mai stato in Cina e di non aver lasciato la regione Campania da oltre un anno». «Il paziente, data la tipologia di infezione – prosegue il comunicato – sarà comunque trasferito in un centro dedicato alle malattie infettive».

 

IL PRIMO LANCIO

Castel Volturno. Tocca anche il Casertano la psicosi da Coronavirus che sta calamitando l’attenzione di tutta Italia nella giornata di oggi.

 

Un uomo di nazionalità bulgara nel primo pomeriggio si è recato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno con una polmonite asintomatica. Stando al primo responso non si tratta di un caso di Coronavirus ma presso la struttura sanitaria è stato comunque seguita la procedura standard in questi casi.

 

L’uomo è stato sottoposto al tampone salivare che ha dato esito negativo ma è stato comunque spedito secondo procedura al Cotugno di Napoli dove c’è l’unità regionale per questo tipo di emergenza.

 

Al momento in Campania non ci sono notizie di contragiati certi. Il bimbo di 3 anni, trasportato, oggi, dall’ospedale di Cava de’ Tirreni al Cotugno di Napoli, dalle primissime analisi eseguite nella struttura specializzata in malattie infettive non sarebbe affetto da coronavirus. E’ quanto si apprende da fonti sanitarie. Ora, pero’, bisogna attendere l’esito di un tampone, il cui risultato sara’ disponibile nelle prossime ore.

.