Eventi e Spettacoli

Dibattito e campionato FIFA20 tra centinaia di ragazzi entusiasti

di  Nello Ferraro  -  21 Febbraio 2020

Maddaloni. La Fondazione Villaggio dei Ragazzi, punto di riferimento imprescindibile nell’ambito dell’Istruzione e del Welfare campano, è partner del Road Show 2k20: la tappa campana del campionato sperimentale di ESport promosso dalla Lega Nazionale Dilettanti (L.

N.D.) con gare a Fifa 20 su PlayStation 4. L’evento, patrocinato dal Comune di Maddaloni, rientra nelle celebrazioni del centenario dalla nascita e i 20 anni dalla dipartita di don Salvatore d’Angelo. Stamane, in una sala Chollet gremita di studenti, si è tenuta un’appassionante  “Tavola Rotonda” dal tema: “Educare giocando, lo sport digitale come strumento d’inclusione” , alla quale hanno partecipato Andrea De Filippo, Sindaco della Città di Maddaloni, Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Ente di Piazza Matteotti, Lucia Fortini, Assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Sociali e Giovanili della Regione Campania, Cosimo Sibilia, Presidente Lega Nazionale Dilettanti (LND), Carmine Zigarelli, Presidente Comitato Regionale Campania, don Antimo Vigliotta, Vicedirettore dell’Ufficio Caritas Diocesano, Parroco della Chiesa di Santa Margherita in Maddaloni e incaricato  da S.E. Mons. Rev.mo Giovanni D’Alise, Vescovo di Caserta, all’assistenza spirituale degli allievi della Fondazione, Antonio Moretta, psicologo dell’Opera calatina.

 

 

 

 

 

Per l’occasione, l’Assessore Lucia Fortini, da sempre vicina all’Istituzione maddalonese, ha dichiarato: “I giochi digitali hanno sovvertito quelle che erano le vecchie regole. Ora è possibile condividere nuove amicizie e passioni grazie anche a supporti come consolle e televisione. Ospitando questa tappa regionale, il Villaggio dei Ragazzi ha aggiunto qualcosa di importante alla sua storia. È stato giusto organizzare un evento del genere in una struttura che rappresenta l’orgoglio di tutta la Regione Campania”. Questa, invece, la dichiarazione di Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti (LND) e Vicepresidente vicario della F.I.G.C, “Il Villaggio dei Ragazzi è il simbolo della frenetica attività giovanile, non solo scolastica. Era doveroso portare la realtà degli Esports in luogo come questo. La Fondazione, inoltre, ha una gloriosa storia calcistica e la Lega Dilettanti ha voluto omaggiare con piacere un’Opera che si rinnova sempre nel tempo. Gli obiettivi della LND non sono solo di carattere sportivo ma anche di inclusione sociale e culturale. Non vogliamo più essere solo quelli che organizzano i campionati ma trovare sempre più spazio anche in altri tipi di attività che riguardano i giovani”.

 

 

 

 

 

È questo un progetto – ha puntualizzato don Antimo Vigliotta – che nasce da una lettura attenta di un momento di vita in cui i giovani hanno sempre più bisogno di spazi inclusivi, integrativi e privi di barriere”. Il Villaggio dei Ragazzi –  ha sottolineato il Commissario Felicio De Luca – inserirà questa tipologia di attività “inclusiva” nell’offerta formativa delle proprie scuole. Il mio auspicio è che essa venga introdotta anche nel programma regionale Scuola Viva, il cui obiettivo è quello di potenziare il ventaglio di offerte formative delle scuole campane”.E questa un’iniziativa che mostra palesemente come lo sport digitale possa essere inteso come strumento d’integrazione dei giovani e non come mezzo di isolamento. Sono contento che questa manifestazione si tenga al Villaggio dei Ragazzi, un Ente reso vivo dal Commissario De Luca, che rappresenta un bene assoluto per la Città di Maddaloni e l’intera regione Campania”, ha affermato il Sindaco Andrea De Filippo.  Ha moderato l’incontro Lucio Bernardo, rappresentante USSI, nonché storica firma della Gazzetta dello Sport. Ospite d’eccezione Stefano Piccirillo (Radio Kiss Kiss). Un momento commovente è stato la consegna del “Pallone D’Oro LND” alla Maddalonese Calcio per i cento anni dalla fondazione.

Ufficio stampa Villaggio dei Ragazzi

.