Valle di Suessola

Nonni pusher, la figlia era stata candidata alle comunali. Le parentele con nota famiglia di pregiudicati

di  redazione  -  17 Febbraio 2020

Santa Maria a Vico. Ha destato grande scalpore l’arresto dei coniugi Biondillo, i nonni trovati a casa con 10 mila euro in contanti, 50 grammi di cocaina suddivisi in dosi e materiale da confezionamento dello spaccio.

Una delle due figlie della coppia fu candidata nella lista Città Domani, quella dell’attuale sindaco di Santa Maria a Vico e risulta essere la seconda dei non eletti.

La signora Pasqualina Gagliardi è comunque imparentata con la famiglia che vede come elemento apicale Gennaro Morgillo, noto trafficante di droga, attualmente detenuto, finito in questi ultimi anni al centro della cronaca per fatti molto seri. Il fratello è Luca Gagliardi, detto Luca il suricione, lo scorso anno arrestato nel corso di un blitz antidroga della finanza di Marcianise presso la sua abitazione di vico Carbone. Era settembre 2018.

SEGUE AGG.

 

 

.