Caserta

La provincia di Caserta dà il via al rifacimento delle strade: ecco quali sono le zone

di  Redazione Provincia  -  23 Gennaio 2020

Caserta. La Provincia di Caserta ha dato il via ai lavori di manutenzione ordinaria sulle strade di sua competenza per un importo iniziale di 850 mila euro.

Tale importo sarà destinato ad interventi di piccola manutenzione a salvaguardia della sicurezza e della piena fruibilità delle arterie stradali provinciali, in affiancamento ai lavori strutturali realizzati tramite Acamir – Agenzia Campana per la Mobilità, le Infrastrutture e le Reti della Regione Campania.

 

 

Non bisogna dimenticare che la sicurezza e la piena fruibilità della rete stradale sono condizioni indispensabili per favorire lo sviluppo delle economie delle comunità del territorio provinciale – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca – La nostra attenzione è rivolta in questa direzione. A breve inizieranno ulteriori lavori di manutenzione sulle strade provinciali  per circa 2 milioni di euro”.

Complessivamente gli ulteriori lavori di manutenzione stradale in programma, per circa 2 milioni di euro, prevedono diverse tipologie di interventi che spaziano dai lavori per sistemare i danni provocati dal maltempo su tratti di strade provinciali nei Comuni di Cervino, di Fontegreca,  di Mondragone, di Teano, di Carinola, di Conca della Campania, di Galluccio, di Roccamonfina, di Caiazzo, di Piana di Monte Verna, di Ciorlano, di Baia e Latina, di Carinola, ad interventi di installazione di guard rails su tratti delle strade SP. 204 Scandia, SP. n. 167, SP n. 332 Ramo nord, che interessano i comuni di Maddaloni, di Valle di Maddaloni, di Castel Volturno; da interventi tecnici di messa in sicurezza dei ponti esistenti che interessano i Comuni di Teano, di Roccamonfina, di Grazzanise, di Francolise, di Mondragone, di Pontelatone, di Grazzanise, di Ailano, di Cellole, a lavori di risagomatura su tratti di piani stradali che interessano i comuni di Cancello Arnone, di Santa Maria la Fossa, di Pietramelara, di Caianello, di Marzano Appio, di Pietramelara, di Cellole, di Castel Voltruno, di Alife, di Pietravairano ad interventi tecnici vari, tra i quali quelli per la manutenzione della pista ciclabile, su un tratto della Sp.122 Fontanavecchia, che interessa il Comune di Cellole, quelli di regimentazione di acque meteoriche sul tratto della SP n. 31, che interessano il comune di Teano, quelli che prevedono la sostituzione di corpi illuminanti della rotatoria sul tratto della SP. n. 66, rotatoria che interessa i comuni di Alvignano, di Piedimonte Matese, Alife, di San Potito.

.