Attualità

I forestali dimenticati da tutti: “Ora ci organizziamo autonomamente, stanchi di aspettare”

di  Redazione Provincia  -  23 Gennaio 2020

Caserta. Dopo Avellino e Salerno i forestali campani pensano di adoperarsi anche a Caserta, dove l’idea, come per gli altri capoluoghi campani, è quella di candidare un forestale alle regionali per far sì che le loro richieste, rimaste finora inascoltate, possano avere qualche risposta.

 

Lo scorso martedì un centinaio di forestali precari di tutta la Campania si sono radunati ad Avellino, al centro sociale Samantha Della Porta, per lanciare un appello al Governatore De Luca sulla loro situazione lavorativa. Precari da oltre 15 anni, i lavoratori chiedono la stabilizzazione. Una politica sorda alle loro richieste e la decisione di candidare un rappresentante per ogni provincia alle prossime regionali.

 

Una nuova campagna elettorale e la paura che le promesse già sentite nel 2015 restino parole al vento ha convinto i forestali ad organizzarsi autonomamente per cercare una soluzione alle loro difficoltà.

.