Cronaca

Far west fuori al supermercato, vigilantes disarmato e rapinato. Colpo grosso dei banditi

di  Redazione  -  21 Gennaio 2020

Santa Maria Capua Vetere. Rapina choc questa mattina a Santa Maria Capua Vetere.

Un vigilantes è stato assalito e disarmato da due banditi.

 

Il raid è avvenuto verso le 9 del mattino in via Bosco a Santa Maria Capua Vetere all’esterno del supermercato Sole 365 dove la guardia giurata si era recata per prelevare l’incasso di ieri da consegnare poi col furgone portavalori. I suoi movimenti erano però monitorati da due delinquenti che sono entrati in azione nel momento in più è uscito dall’attività sorprendendolo alle spalle.

 

Il vigilantes è stato disarmato e minacciato con la sua stessa pistola. Secondo alcuni testimoni uno dei rapinatori gli avrebbe puntato l’arma alla tempia allo scopo di fargli consegnare l’incasso. Il commando è scappato col malloppo facendo perdere le proprie tracce e lasciando in zona un’auto probabilmente di provenienza illecita. Il bottino – stando alla prima ricostruzione delle forze dell’ordine – dovrebbe aggirarsi sui diecimila euro. Sul caso indagano gli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere.

 

La zona al momento è letteralmente circondata da pattuglie di polizia e forze dell’ordine e sono stati istituiti posti di blocco per intercettare la fuga dei due rapinatori, aiutati probabilmente da un complice.

.