Politica

Sardella si chiama fuori dalla maggioranza: non ha gradito la pax con gli scissionisti

di  Redazione  -  9 Dicembre 2019

San Felice a Cancello. Marco Little Wolf Sardella si defila dalla maggioranza all’indomani della pax siglata venerdì scorso con gli ex scissionisti.

Sardella si dichiara neutrale rispetto all’attuale assetto, evidentemente non ha visto di buon occhio il ritorno di chi era pronto a mandare a casa il sindaco.

Pare che come lui la pensi anche un altro consigliere, probabilmente Gaetano locomotiva De Falco.

Ecco cosa dice Sardella:

 

Esprimo il mio piacere nello scoprire nella giornata di venerdì che il comune non dovrà subire un nuovo commissariamento e che ha di nuovo una maggioranza, e mi fa piacere vedere che si è deciso di fare un passo verso il bene di questo comune.
Tuttavia non posso negare di avere seri dubbi sui modi ed i tempi con cui si è arrivati a questa conclusione.

 

Non desidero buttare benzina sul fuoco ma ho necessità di rimanere coerente con me stesso e in questa situazione non posso far finta che niente sia successo.
Resterò in disparte in questa fase per valutare quelli che saranno i comportamenti e vicende del prossimo futuro.
Spero di ritrovarmi affine a questa maggioranza e di ricredermi sui forti dubbi che oggi ho.

 


Sono sempre stato un sostenitore del sindaco Giovanni Ferrara e continuerò a vedere con occhio benevolo il suo lavoro e, proprio per lasciare la possibilità all’amministrazione di esprimere qualche concerto risultato, per ora resterò in posizione neutrale rispetto alla maggioranza.
Qualora non dovesse modificarsi nel tempo la mia posizione potrei valutare anche la possibilità di dimettermi dal ruolo di consigliere comunale in futuro.
Mi auguro quanto di meglio per il nostro comune.

 

.