Valle di Suessola

Ha destato grande sorpresa l’arresto per droga del macellaio Ferrara. Gente in lacrime

di  Redazione  -  10 Ottobre 2019

San Felice a Cancello. Ha destato grande sorpresa a San Felice centro l’arresto del macellaio 37enne Giuseppe Ferrara, incensurato, beccato con Davide Migliore con un carico di hashish al Gaudello e finito direttamente nel carcere di Secondigliano, procede la Procura di Nola per competenza territoriale.

Da questa notte i parenti di Ferrara, storici commercianti del centro, non si danno pace, lacrime e rabbia per quanto è accaduto, non se lo aspettavano proprio.

In effetti Giuseppe Ferrara è conosciuto per essere un bravo ragazzo, tutto casa e lavoro, negli ultimi anni si era dato allo sport e alla vita all’aria aperta, andava sempre a correre a San Michele, la collina che amava. I genitori sono dei lavoratori, così come lui.

 

La droga non solo distrugge il cervello ma rovina le famiglie e quando succedono queste cose, oltre ai guai giudiziari, ci sono le spese legali che pesano sul groppone.

DAVIDE MIGLIORE

Migliore invece è una vecchia conoscenza, ha sempre fatto questo per vivere, è il fratello di Vincenzo Migliore ucciso proprio in via Roma nel 2010, delitto irrisolto, nonostante fu messo a segno ad un’ora di punta in pieno centro.

.