Cronaca

A casa dello Stagnaro sequestrato anche il taccuino dei conti con i nomi dei clienti e degli spacciatori

San Felice a Cancello. Sono stati traditi da una soffiata, Giuseppe Ferrara e Davide Migliore alias ‘o Stagnaro, qualcuno sapeva e ha informato i carabinieri.

Nel pomeriggio girava la voce in paese, carpita dai carabinieri, che due ragazzi si sarebbero recati a caricare droga a Secondigliano, a bordo di una Golf, per poi ritornare per spacciare al dettaglio sulla piazza di San Felice.

A quel punto acquisita l’informazione i carabinieri si posizionavano per accoglierli e li bloccavano sulla provinciale in località Gaudello di Acerra. Un servizio predisposto nei minimi dettagli. Una volta passati non avrebbero avuto possibilità di scampo.

Li hanno intercettati al semaforo, in quel momento rosso, guidava Davide e Ferrara era al suo fianco. All’inizio, nonostante tutti i carabinieri attorno, Migliore non ha spento la macchina subito, gli hanno dovuto aprire le portiere per indurlo a farlo.

La perquisizione è durata mezz’ora, la droga con tutta la macchina venivano sequestrate. La droga era in una scatola di cartone ai piedi di Giuseppe Ferrara.

 

A casa di Davide un taccuino con tutti i nomi dei clienti

 

Poi all’atto della perquisizione a casa degli Stagnari veniva ritrovato, in particolare nella parte di appartamento in uso a Davide Migliore e moglie venivano rinvenuti un bilancino di precisione, due altri due pezzi di hashish, euro 5000 in contanti, un taccuino con indicazione di nomi e cifre contenente ulteriori somma di euro 35 in pezzi da cinque, un coltello con lama annerita, un tagliere in legno con segni di tagli e residui di stupefacente, un rotolo di cellophane.

Nella parte di immobile di competenza di Migliore Pasquale veniva rinvenuto un fucile a canne mozze con numerose cartucce a pallettoni e 7 piante di cannabis di un metro e mezzo.

 

Nel taccuino Davide Migliore teneva appuntati tutti i nomi dei clienti ma anche i nomi di alcuni pezzi grossi dello spaccio sanfeliciano con cui intrattiene rapporti commerciali. Una preziosa fonte di informazione per i carabinieri. Da questo arresto potrebbero quindi finire nel mirino altri personaggi.

 

 

 

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI