Cronaca

Dopo lite minaccia i vicini con fucile da caccia: la nonnina dell’Appia Antica rischia grosso

di  Redazione  -  11 Settembre 2019

Santa Maria a Vico. Sabato scorso alle spalle del parco De Lucia sull’Appia Antica ha tenuto banco il caso della nonnina di 83enne che dopo l’ennesima lite con i vicini aveva imbracciato un fucile minacciando di sparare.

L’intervento determinante dei carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico del maresciallo Conca mise fine alla questione. La signora Francesca C. fu disarmata e si beccò anche una perquisizione domiciliare con annesso sequestro dell’arma ereditata dal marito.

Sempre i carabinieri della locale stazione le hanno notificato un avviso di garanzia e la convalida del sequestro per l’arma da caccia seppur legalmente detenuta.

L’autorità giudiziaria ha valutato responsabilità per porto abusivo in luogo pubblico di arma da sparo e minacce gravi…art. 699 e 612 Codice Penale. Insomma la donna rischia seriamente di finire davanti al giudice.

 

.