Cronaca

Giovanissimi beccati con la droga, svolta immediata per Diana e co.

di  Redazione  -  10 Settembre 2019

San Cipriano d’Aversa. Si è tenuta questa mattina davanti al gip del tribunale di Napoli Nord l’udienza di convalida nei confronti del 19enne Francesco Diana e del 16enne che era con lui in auto.

Il gip ha accolto l’istanza del legale dei due, l’avvocato Paolo Caterino, e, pur confermando il fermo, ha revocato le misure cautelari: Diana è così uscito dagli arresti domiciliari, l’amico dal centro di giustizia minorile dei Colli Aminei ed ha fatto ritorno a casa.

I due erano stati fermati nella tarda serata di domenica dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, guidata dal capitano Luca Iannotti, in via Isola a San Cipriano d’Aversa.

I due giovani, controllati a bordo dell’autovettura in uso, sono stati trovati rispettivamente in possesso di gr. 3,7 di hashish, nascosto in un borsello, e di un panetto della medesima sostanza stupefacente del peso di gr. 47,7, occultato dal minore.

.