Agro Aversano

Sorvegliato speciale picchia e minaccia suocera e compagna: il verdetto del giudice

Sant’Antimo. Era stato arrestato per maltrattamenti in famiglia lo scorso aprile, finì per alcuni giorni anche in carcere, poi ai domiciliari, dove era recluso fino ad oggi. Roberto Maggio, pregiudicato, classe 76 detto Robertino è stato assolto con formula piena dal tribunale di Napoli Nord per il reato contestato.

Il giudice ha accolto l’istanza del suo avvocato difensore, Mario Angelino. Ora può lasciare i domiciliari, è libero.

Fu arrestato nel suo paese, Sant’Antimo per lesioni e minacce alla compagna e alla sua suocera mentre era in regime di sorveglianza speciale.

Ad aprile lo prelevarono a casa e lo portarono in carcere. Da agosto è stato ai domiciliari fino ad oggi.

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI