Cronaca

Disastro ambientale. A fuoco rifiuti nel deposito sequestrato

di  Redazione  -  3 Settembre 2019

Castel Volturno. La nostra Terra brucia ancora, Castel Volturno brucia ancora, e l’aria è sempre più contaminata dal fumo tossico che quotidianamente danneggia la salute di grandi e piccoli.

 

 

Questa volta si segnala un incendio divampato all’interno di un ex deposito di materiale ferroso ubicato nella zona di Mazzafarro che è stato sottoposto a sequestro giudiziario nel 2007. Negli anni, però, all’interno della struttura, nonostante il divieto, sono stati depositate diverse tipologie di rifiuti che oggi sono andate a fuoco: qualcuno ha provocato un incendio che si presenta come l’ennesimo contributo al disastro ambientale già in atto nella nostra Terra.

 

Ad allertare i vigili del fuoco è stato il presidente del Consiglio di Castel Volturno Marrandino. Stando ai primi rilievi, pare che i responsabili dell’incendio abbiano avuto facile accesso, in quanto il cancello di ingresso era stato precedentemente manomesso.

In corso le indagini degli agenti della Municipale.

 

 

.