Capua e Agro Caleno

Beccato dai vigili con una prostituta, stangata per un 35enne: multa da record

Capua. Gli costerà carissima quell’ora di amore (a pagamento), probabilmente nemmeno consumata per l’intervento dei vigili urbani. Un 35enne sarà infatti costretto a pagare ben 514 euro di multa per aver violato l’ordinanza n. 23 emessa dall’allora sindaco Eduardo Centore ormai 3 anni fa e che prevede multe salatissime per chiunque venga sorpreso a intrattenere rapporti o anche solo a parlare con le lucciole che popolano le strade capuane.

Dopo l’emissione del provvedimento ci furono molti controlli e furono elevate decine di contravvenzioni che contribuirono a contenere un fenomeno che stava assumendo proporzioni enormi anche se non è mai stato del tutto debellato. In quella rete di controlli predisposta cadde anche un 35enne che, a pochi chilometri dalla sua abitazione, voleva concedersi la compagnia di una giovane straniera.

Il piano saltò per l’intervento dei vigili che lo identificarono per contestargli la multa da 500 euro che al momento non è stata ancora corrisposta. La municipale ha già fatto partire gli atti e ora l’uomo rischia, oltre al salasso, anche di dover trovare una giustificazione plausibile a quella sanzione record che potrà ovviamente contestare davanti al giudice di pace.

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI