Cronaca

Scoperto asilo lager nel Casertano. Bimbi senza finestre

Castel Volturno. Più che un asilo era un lager. Un seminterrato senza finestre dove tredici bambini dovevano trascorrere la giornata. È quello che hanno scoperto gli agenti della polizia municipale di Castel Volturno e i carabinieri di Pinetamare in un sottoscala di un villone a Marina di Ischitella.

Militari e agenti al momento del blitz hanno trovato 13 bimbi di origine nigeriana, dai 6 mesi fino ai 9 anni, seduti davanti ad una tv a guardare un cartone animato, ammassati in un unico stanzone senza finestre.

Sono stati i vicini di casa, allertati dai continui pianti dei bimbi, a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

I proprietari, originari di Napoli, hanno detto di farlo gratuitamente ma in realtà la situazione era diversa.

Ai due venivano versate rette regolari: dai 10 euro al giorno a chi, addirittura, pagava dai 60 ai 170 euro mensili per fare accudire i piccoli. Il costo della retta lievitava nel momenti in cui i due si dovevano occupare anche del trasporto dei piccoli.

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI