Capua e Agro Caleno

Branco, incontri serrati per la giunta: si lavora su due quote rosa. Tempi e ipotesi

Capua. Potrebbe essere più rapido del previsto il percorso che porterà alla formazione del primo esecutivo guidato da Luca Branco. Rispetto al suo predecessore, Eduardo Centore, rimasto spesso incagliato nelle trattative e costretto a fare e disfare più volte la squadra di governo, l’architetto parte con vantaggi indubbi.

Il primo è che ha già il vicesindaco: Pasquale Frattasi è il numero due in pectore dell’Ente già dal momento della scelta di Branco come leader dell coalizione. Un’investitura che pone anche Capua Bene Comune al riparo dalle trattative, che Branco e Frattasi stanno conducendo in simbiosi. L’altro punto a favore della coalizione uscita vincente dalle urne è che il risultato assegna di fatto ad ogni partito un ruolo definito, grazie a una sostanziale parità tra le forze in campo.

Due sono i nodi da sciogliere: le quote rosa e le deleghe. Sul primo versante la situazione sembra avviata con Loredana Affinito che entrerebbe in giunta in quota Capua 3 Luglio e che già in queste ore ha cominciato a lavorare sulla vicenda ponte, protocollando una richiesta di riapertura del collegamento che taglia in due il centro da Porta Roma, seppur nelle vesti di semplice cittadina.

L’altra quota rosa potrebbe essere una eletta: rumors danno per possibile assessore Marisa Giacobone di Capua nel Cuore, da non scartare l’ipotesi di Patrizia Aversano Stabile, in quota Pd. Per Insieme per Capua C’è Saverio Mingione potrebbe essere uno dei papabili. Nell’esecutivo potrebbero entrare pure un paio di professionisti non candidati, ma sempre indicati dai partiti: sicura l’assenza di Adolfo Villani che ha seguito da vicino questa campagna elettorale, ma che non avrà ruoli attivi nel governo Branco.

Nella giornata di ieri ci sono stati altri colloqui sia con i consiglieri eletti che con i coordinatori delle liste: nel weekend si tirerà il fiato dopo un mese e mezzo di serrata campagna elettorale, poi la settimana prossima il cerchio potrebbe di fatto chiudersi.

“Sceglieremo tra le persone che hanno qualità morali e professionali indiscusse, uomini e donne di Capua e che amano la nostra città, persone che dedicheranno il proprio tempo con entusiasmo e col sorriso sulle labbra! Certamente sappiamo di non essere infallibili e che l’errore è possibile per tutti, in primis per noi. Ma posso garantire che ci adopereremo con estrema onestà e soprattutto in buona fede per rendere la giunta che verrà la migliore possibile per la città” ha dichiarato Branco a proposito dell’esecutivo che verrà.

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI