Agro Aversano

Lavare l’auto può costare fino a 500 euro di multa, ecco l’ordinanza anti carenza idrica

Casal di Principe. Lavare l’auto o innaffiare l’orticello potrebbe costare carissimo a Casal di Principe. Nella giornata di ieri il sindaco Renato Natale, tra i primi atti del suo nuovo mandato, ha emanato un’ordinanza per contrastare il fenomeno della carenza idrica che già da una settimana sta toccando diverse zone del territorio comunale

In via cautelativa il primo cittadino ha disposto dall’11 giugno al 31 ottobre il divieto di utilizzare acqua potabile per usi diversi da quelli igienici e domestici. E’ vietato l’uso dell’acqua per annaffiare prati e giardini nonchè per il lavaggio delle auto e per altri scopi simili.

L’eventuale trasgressione sarà punita con multe che vanno dai 25 ai 500 euro. “La carenza idrica – si legge nell’ordinanza – dipende anche dall’elevato consumo da parte degli utenti per un eccessivo e continuo prelievo di acqua per uso irriguo non consentono il raggruppamento di acqua nei serbatoi principali sufficiente a garantire il rifornimento alle zone più critiche della città”.

Contestualmente al provvedimento Natale ha anche inviato alla Regione Campania una richiesta urgente di intervento per evitare un’estate che si preannuncia torrida per chi resta in città.

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI