Attualità

“I Cavalieri di Malta. Viaggio nella storia e incontro col sovrano dell’Ordine”

San Nicola la Strada/Caserta. La sala borbonica del comune di San Nicola la strada ha ospitato, venerdì 10 maggio, un interessante convegno, dal tema storico culturale, intitolato “I Cavalieri di Malta. Viaggio nella storia, tra ordini veri ed ordini falsi, dal beato frà Gerardo all’ OSJ”, evento organizzato dalla Commenda di Caserta del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Cavalieri di Malta OSJ. Il convegno, che ha avuto il patrocinio morale del comune di San Nicola La Strada e della Provincia di Caserta, è stata formidabile occasione, per gli illustri relatori intervenuti, di analizzare, sia dal punto di vista storico sia giuridico-legale, il mondo della cavalleria cristiana ed in particolare l’Ordine OSJ. Il professore Giovanni Maria Alongi, chirurgo di chiara fama nonché professore universitario, esperto di storia, attraverso un brillante excursus ha condotto la platea dagli anni della fondazione dell’Ordine, passando per le varie vicissitudini storiche che hanno interessato tutto l’occidente, sino alla sua attuale configurazione quale Ordine dinastico non nazionale, sotto la protezione e di collazione della casa Paternò Castello d’Aragona.

 

Subito dopo, il generale dei Carabinieri Domenico Libertini ha analizzato dal punto di vista giuridico legale il tema della legittimità dell’Ordine, da taluni erroneamente creduto non legale o, peggio ancora, spesso confuso con altri sodalizi, vere e proprie associazioni truffaldine mascherate da ordini cavallereschi, ma prive di qualsivoglia fondamento storico e giuridico. Non è mancata l’occasione, per i più alti dignitari dell’Ordine, di illustrare alla platea i principi fondamentali su cui si basa l’ordine OSJ, ordine cristiano ecumenico i cui membri, cavalieri di fatto e non solo di nome, pongono le loro esistenze al servizio dei più deboli. Al termine dell’ interessante sessione, il sindaco del comune di San Nicola la Strada ha ospitato, nei suoi uffici, membri dell’Ordine e relatori, per un cordiale scambio di saluti. Anche in questa occasione, il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Cavalieri di Malta OSJ ha inteso aprire le porte ai non addetti ai lavori, dimostrandosi ancora una volta non già come un ordine “iniziatico”, riservato a pochi eletti, ma come realtà basata sui più profondi principi cristiani, formata da persone al servizio delle persone.

 

L’incontro tra i cavalieri del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Cavalieri di Malta OSJ e la provincia di Caserta è proseguito sabato 11 maggio, nella chiesa di San Sebastiano sita a Caserta in via Mazzini. Lì, alla presenza di autorità civili e militari e con la benedizione di quelle religiose, si è tenuto un solenne capitolo di investitura, che ha visto la creazione di nuovi cavalieri e dame e l’innalzamento di alcuni di essi ai gradi superiori. Molto suggestivo il corteo dei cavalieri che, in mantello, hanno attraversato le vie cittadine suscitando la curiosità e l’ammirazione di tutti. ln serata, presso il ristorante “La Paratella” di San Leucio, si è tenuta la cena di gala, con partecipazione di cavalieri e dame, durante la quale i membri dell’ordine, distinguendosi come sempre per la loro generosità, hanno dato luogo alla raccolta di una cospicua somma da donare in beneficenza.

LE FOTO NELLA GALLERY

 resta aggiornato sulla tua citta’

Se vuoi ricevere le nostre news via whatsapp basta cliccare sul pulsante sotto salvare il numero ed indicare la città  REGISTRATI