Caserta

Truffa, indagati i titolari di un distributore di benzina

di  Redazione  -  21 Febbraio 2019

Caserta. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiuso le indagini per due titolari di una pompa di benzina.

Si tratta di marito e moglie, D.A. e A.C., entrambi di Caserta che rispondono dell’ipotesi di reato di truffa aggravata.

Nel mirino c’è l’apertura di un’area di servizio nella zona della Vaccheria a Caserta: i due avrebbero infatti sottoscritto un contratto di affitto d’azienda, ricevendo tra anticipo dei canoni di locazione e apparecchiature una somma complessiva di circa 300mila euro che, secondo la ricostruzione della Procura supportata dalla denuncia della società. non è mai stata restituita.

Chiuse le indagini il pubblico ministero potrebbe ora chiedere il rinvio a giudizio per i due coniugi.

.